Nei primi sei mesi del 2011 la Campania è stata la regione più colpita dagli incendi boschivi: 220 roghi che hanno distrutto 486 ettari. A conclusione della tappa campana di “Non scherzate col fuoco”, campagna di monitoraggio di Legambiente e del Dipartimento della Protezione civile, è stato presentato “Ecosistema: dossier sugli incendi in Campania”. I dati del 2010: su tutto il territorio campano si sono verificati 543 incendi, che hanno trasformato in cenere una superficie complessiva di 2.351 ettari. “Una ferita profonda - si legge in una nota - che continua a martoriare il territorio campano, il paesaggio e le bellezze naturali che contribuiscono a renderlo unico al mondo”».
(Fonte City)

0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina

Facebook

facebook_page_plugin