Come si sviluppa un incendio

Un incendio, come qualsiasi combustione, per svilupparsi ha bisogno di tre elementi fondamentali:

  • Il combustibile (ad esempio, il legno nel caso degli incendi boschivi)
  • Il comburente (l'ossigeno)
  • La temperatura

In mancanza di solo uno di questi elementi, la combustione non ha luogo.


Come si sviluppa un incendio boschivo

Oltre che nelle mutate condizioni climatiche degli ultimi anni (elevate temperature, forti venti, aumento della siccità), le cause degli incendi boschivi sono da ricercare principalmente in:

  • Aumento degli atti di vandalismo
  • Crescente presenza dell'uomo nei boschi
  • Abbandono delle campagne, con conseguente aumento della vegetazione incolta, facilmente aggredibile dal fuoco

La propagazione di un incendio boschivo è legata all'orografia del suolo dove cresce il bosco: il fuoco, infatti, tende a muoversi verso l'alto e perciò si propaga più facilmente lungo un pendio che su un terreno pianeggiante.


Come si sviluppa un incendio in casa

Le cause degli incendi in casa sono da ricercare nell'aumento degli oggetti che una casa contiene, dovuto alle migliorate condizioni economiche della popolazione. In modo particolare, gli elettrodomestici e il loro uso improprio insieme al cattivo funzionamento dell'impianto elettrico, sono la causa più frequente di incendio in casa.
Tuttavia, spesso basta anche una sola sigaretta non spenta e gettata nelle immondizie ad attizzare le fiamme.

 

Prevenire gli incendi

Nei luoghi chiusi

È importante ricordare che la maggior parte degli incendi nei luoghi chiusi si sviluppa a causa del cattivo funzionamento degli impianti elettrici.
Per prevenire gli incendi, è utile:

  • Non attaccare più spine elettriche ad una sola presa di corrente
  • Prima di uscire di casa, spegnere tutti gli elettrodomestici in funzione
  • Tenere lontani da fonti di calore materiali e sostanze infiammabili, come tessuti sintetici, carta, combustibili liquidi ecc.
  • Prima di svuotare il contenuto del posacenere, accertarsi che tutti i mozziconi di sigarette siano spenti


Nei boschi

Per prevenire gli incendi boschivi, è utile:

  • Non accendere mai fuochi ove non è permesso, utilizzare solo gli spazi appositamente predisposti ed autorizzati;
  • Non gettare mai cicche o fiammiferi accesi, anche se sei in macchina o in treno;
  • Se si è acceso un fuoco, controllare che sia perfettamente spento prima di allontanarsi;
  • Ricordarsi che la marmitta catalitica incendia facilmente l'erba secca;
  • Non lasciare bottiglie o frammenti di vetro nel bosco: con il sole si trasformano in potenziali accendini;
  • Avvertire subito le Autorità alla prima avvisaglia di incendio.

 

Come comportarsi in caso d'incendio

Se avvisti un incendio boschivo:

Chiama immediatamenteil numero telefonico nazionale 1515 del CORPO FORESTALE DELLO STATO

Trovarsi nei pressi di un incendio boschivo è molto pericoloso: il fuoco, propagato da tizzoni trasportati dal vento, può presentarsi inaspettatamente e bloccare le vie di fuga. Ecco alcune norme di comportamento:

  • Se è un principio di incendio e se sei certo di un via di fuga, puoi tentare di spegnerlo tenendo le spalle al vento e battendo le fiamme con un ramo verde fino a soffocarle;
  • Non sostare nei luoghi sovrastanti l'incendio o in zone verso le quali soffi il vento;
  • Raggiungi una zona priva di vegetazione;
  • Non attraversare la strada invasa dal fumo o dalle fiamme;
  • Non parcheggiare lungo le strade: L’INCENDIO NON E’ UNO SPETTACOLO!
  • Permetti l’intervento dei mezzi di soccorso, libera le strade senza ingombrarla con la tua autovettura;
  • Indica alla squadre antincendio le strade o i sentieri che conoscete;
  • Quando chiami le Autorità, indica località, materiali combustibili e ogni altra notizia utile;

Se sei circondato dal fuoco:

  • Cerca una via di fuga sicura: una strada o un corso d'acqua;
  • Attraversa il fronte del fuoco dove è meno intenso, per passare dalla parte già bruciata;
  • Cerca di segnalare la tua presenza e la tua posizione;
  • Stenditi a terra dove non c'è vegetazione incendiabile. Cospargiti di acqua o copriti di terra. Preparati all'arrivo del fumo respirando con un panno bagnato sulla bocca;
  • In spiaggia raggruppatevi sull'arenile e immergetevi in acqua;
  • Non tentate di recuperare auto, moto, tende o quanto vi avete lasciato dentro. La vita vale più di uno stereo o di uno zainetto;
  • Se sei in una casa nel bosco non abbandonarla se non sei certo che vi sia una via di fuga libera;
  • Sigilla (con carta adesiva e panni bagnati) porte e finestre. Il fuoco oltrepasserà la casa prima che all'interno penetrino il fumo e le fiamme.


Se scoppia un incendio in casa:

  • Chiama immediatamente i Vigili del Fuoco componendo il 115;
  • Chiudi la porta della stanza dove divampa l'incendio, sigilla con dei panni bagnati le fessure, per impedire al fumo di oltrepassare la porta;
  • Se sei intrappolato all'interno dell'edificio segnala la tua presenza;
  • Prima di uscire dall'edificio, se possibile, chiudi porte e finestre per impedire all'ossigeno di alimentare le fiamme;
  • Respira sempre attraverso un fazzoletto bagnato;
  • Cammina basso e sdraiati sul pavimento: i vapori caldi generati dall'incendio tendono a salire verso l'alto.

 

Usare l'estintore

Il rimedio migliore per spegnere un incendio all'interno di un edificio o uno di piccole dimensioni all'esterno, è intervenire con l'estintore. Si tratta di uno strumento costituito da un involucro cilindrico di lamiera, di colore rosso, contenente un agente estinguente (anidride carbonica o idrocarburi alogenati). Il contenuto dell’estintore, diretto sul fuoco, provoca l’estinzione dell’incendio, grazie alla pressione interna cui è sottoposto. L’estintore non deve essere utilizzato su apparecchi sotto tensione.

Prima di usarlo, è bene conoscere alcune norme:

  • Assicurarsi una via di scampo in caso di insuccesso: se l'incendio è all'interno, stare vicino ad una porta; se è all'esterno, disporsi con il vento alle spalle
  • Dopo l'uso dell'estintore, prima di abbandonare la zona incendiata, accertarsi che il focolaio sia completamente spento e che non vi siano residui di brace che potrebbero provocare un nuovo incendio
  • Se l'estintore utilizzato è a liquidi alogenati (sostanze producenti reazioni chimiche che "assorbono" l'ossigeno), aerare immediatamente l'ambiente per far uscire i fumi tossici
0
0
0
s2sdefault
Vai all'inizio della pagina

Facebook

facebook_page_plugin